Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

AgendaFilleaFlickrFilleaTubetwitter 34x34facebook 34x34 newslettermail 34x34 busta paga 40x40Calcola
la tua busta paga

domani ci sara logo 1200

Siamo viaggiatori. La strada è quella dei diritti, la percorriamo con i lavoratori. Ciro Nappo ne ha fatta tanta, con gli edili di Napoli e della Campania. Ieri ci ha lasciato. I funerali domani alle 12 a Napoli.    .    


Ci uniamo commossi al ricordo che ci consegnano tutte le strutture Fillea della Campania:

La vita ha sempre dei risvolti imponderabili ed imprevedibili. Tante battaglie, tante lotte consumate e combattute a difesa dei più deboli, dei più bisognosi e quando sei li al traguardo dei tuoi giorni tutto svanisce nell’ultimo breve, improvviso ed estremo respiro.
La vita di un Sindacalista è così, sempre in prima linea, nelle cosiddette trincee a difendere diritti e tutele delle lavoratrici, dei lavoratori, dei cittadini, sacrificando tempo e attenzione alla famiglia, a se stesso. 
Ciro era uno di questi.  Un sindacalista di trincea sempre in prima linea, sui cantieri prima con la Fillea e oggi con la preziosa opera di tutela come Direttore dell'INCA di Napoli.  Calmo, pacato, riflessivo come pochi sanno esserlo. Lontano dai bagliori dell’apparire, ma sempre in campo nell’azione sindacale.
A noi ci piace ricordarlo così, un compagno dolce, mite con il forte senso della militanza e dell’appartenenza, un dirigente sindacale di altri tempi si potrebbe dire.
I ricordi di te, nella mente di tutti noi, si affollano come  le ultime ore passate davanti al mare in burrasca, guardando la schiuma salire e scendere dallo scoglio e tu, come il gabbiano nel grigio cielo, combattere la forza del vento. 
Il respiro si fa pesante alla ricerca delle mille gocce di salsedine, delle mille ragioni di come tutto ciò sia stato possibile,  poi si è fatto sera e il sole, quel  piccolo puntino pallido all’orizzonte, lentamente affonda nel nero mare. 
Si spengono le luci e nel tuo ultimo respiro si spengono le nostre piccole certezze di un viaggio ancora lungo e difficile da percorrere. 
Alla moglie  Antonietta, ai figli Francesco, Susy, Giuseppe va il nostro affettuoso abbraccio e i sentimenti di fraterno cordoglio e vicinanza.
Ciao Ciro, sarai in noi, un ricordo indelebile.

----------------

I funerali  si terranno domani 2 febbraio alle ore 12.00 c/o la  Chiesa dell'Immacolata Tavernanoce - Via Madonnelle 346 Napoli-Ponticelli

 

Il comunicato di Cgil e Fillea Napoli:

E' venuto a mancare Ciro Nappo, direttore dell'Inca Cgil di Napoli, ex segretario generale della Fillea di Napoli. La Cgil e la Fillea di Napoli e della Campania, in un messaggio, lo ricordano con affetto ed esprimono alla famiglia, alla moglie Antonietta, ai figli Francesco, Susy e Giuseppe, la loro vicinanza e il loro cordoglio. "Nappo - scrive la Cgil - era un compagno generoso, disponibile con tutti, un bravo dirigente sindacale, sempre impegnato in prima linea per difendere i diritti dei lavoratori".
Ciro Nappo era nato a Napoli il 3 febbraio 1953. Il suo percorso all'interno del sindacato comincia da delegato Fillea della Fratelli Feltrinelli di San Giovanni a Teduccio. Un impegno che gestisce con grande capacità anche nella drammatica fase di chiusura di questa fabbrica, uno dei tanti tasselli della progressiva deindustrializzazione dell'area orientale di Napoli. Il segretario della Fillea di Napoli Stanislao Nocera decide quindi di chiamarlo ad una responsabilità provinciale, affidandogli il coordinamento della zona est, che comprende territori ad alta presenza di cantieri post-terremoto previsti dalla legge 219, come San Giovanni, Barra, Ponticelli e San Sebastiano al Vesuvio. Nel 2000 entra nella segreteria provinciale della Fillea, guidata da Giovanni Sannino, in qualità di responsabile organizzativo. Nel 2008 subentra allo stesso Sannino, assumendo la carica di segretario generale della Fillea di Napoli. Dopo questa esperienza, nel 2017 assume la carica di direttore dell'Inca di Napoli.
Nel corso della sua responsabilità di segretario generale ricopre cariche istituzionali di amministrazione e vicepresidenza di vari enti bilaterali, come la Cassa edile, il Centro di formazione delle maestranze edili e del Comitato paritetico contro gli infortuni, contribuendo al rilancio di questi enti.

NEWSLETTER

Vuoi essere sempre informato sulle attività Fillea? Compila il modulo sottostante e riceverai periodicamente la nostra newsletter.

captcha 

facebook

mail

twitter

you tube

busta paga

newsletter

flickr

agenda