Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

AgendaFilleaFlickrFilleaTubetwitter 34x34facebook 34x34 newslettermail 34x34 busta paga 40x40Calcola
la tua busta paga

domani ci sara logo 1200

Per il terzo anno di seguito, la Fillea si conferma primo sindacato nel comparto edile. Gianni Fiorucci: chi spera in un nostro declino si metta l'anima in pace.               

“La Fillea Cgil, da sempre primo sindacato nei settori dei cosiddetti “impianti fissi” (aziende del legno e arredo, cemento, lapidei, laterizi e manufatti), si conferma per il terzo anno di fila primo sindacato anche nel settore dell’edilizia in senso stretto, come certificato dagli allegati 3 delle Casse Edili ed Edilcasse (l’edilizia è uno dei pochi settori ad avere le iscrizioni sindacali certificate per gli operai). In particolare - e questa è la notizia più importante - continua a crescere il tasso di sindacalizzazione complessiva (+ 0,33% rispetto al 2017) giungendo ad una media nazionale del 64,36% a favore di Fillea Cgil, Filca Cisl e Feneal Uil”. 

Così dichiara in una nota Gianni Fiorucci, della Segreteria Nazionale della Fillea Cgil.

“Nello specifico la Fillea Cgil conferma il primato nazionale con il 39,68% degli iscritti nelle Casse Edili ed Edilcasse (+0,36% rispetto agli allegati 3 del 2017), ad oltre 2 punti in più rispetto alla Filca Cisl e 17 alla Feneal Uil. Questo sui dati del primo semestre 2018, unici dati completi e certificati”.

Dunque la Fillea cresce e chi afferma il contrario non è informato o è in malafede "a chi spera in un declino del sindacato degli edili che lotta, contratta, firma accordi, difende diritti e prova a rilanciare politiche per l’occupazione, non rimane che prendere atto della realtà e mettersi l’anima in pace - prosegue Fiorucci - perché i dati delle Casse Edili parlano chiaro: cresce la Fillea e cresce l'adesione al sindacato, nei piccoli territori come nelle grandi città, come Firenze e le aree metropolitane di Milano, Roma, Napoli, Palermo, dove la Fillea mantiene il primato."

Insomma, operai ed impiegati dell'edilizia, nonostante la crisi e le difficoltà, continuano ad avere fiducia nel sindacato confederale e nella Fillea "che continuerà a spendere tutte le proprie energie - conclude Fiorucci - per portare il paese fuori dalla crisi, rilanciare il settore, difendere i lavoratori, garantire la qualità del lavoro e combattere ogni distorsione ed abuso, come l'utilizzo di false partite Iva ed il dumping contrattuale."

NEWSLETTER

Vuoi essere sempre informato sulle attività Fillea? Compila il modulo sottostante e riceverai periodicamente la nostra newsletter.

captcha 

facebook

mail

twitter

you tube

busta paga

newsletter

flickr

agenda