Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

AgendaFilleaFlickrFilleaTubetwitter 34x34facebook 34x34 newslettermail 34x34 busta paga 40x40Calcola
la tua busta paga

domani ci sara logo 1200

Si svolgerà a Palermo, il 12 e 13 aprile, la 4° Conferenza Migrazione Mediterraneo BWI, Federazione internazionale dei lavoratori delle costruzioni                                                                                                                                        

SCHEDA

BWI MigrantiQuadro e contesto:

Da quando la BWI ha lanciato la campagna globale per i diritti dei lavoratori migranti nel 2010, la migrazione di manodopera continua a essere un importante punto focale del lavoro della Federazione internazionale dei lavoratori delle costruzioni.

Ciò è stato evidente dalla serie di risoluzioni introdotte al 4 ° Congresso Mondiale BWI che si è tenuto a Durban, in Sudafrica, nel dicembre 2017, evidenziando il continuo impegno che la BWI deve attuare per organizzare i lavoratori migranti, promuovere i diritti dei lavoratori stranieri e sostenere lo sviluppo e l'attuazione di politiche di migrazione basate sui diritti a livello nazionale, regionale e globale.

Nel 2015 oltre 1,3 milioni di migranti e rifugiati, provenienti principalmente dalla Siria, dall'Afghanistan e dall'Iraq, sono entrati nell'Unione Europea attraverso la Turchia attraversando a piedi i paesi dei Balcani. Allo stesso tempo, oltre 100.000 migranti e rifugiati provenienti dai paesi dell'Africa subsahariana hanno raggiunto l'Europa meridionale attraversando il Mediterraneo dal Nord Africa. La risposta dei governi europei differiva dalla Germania, che accoglieva quasi 900.000 migranti e rifugiati, in Ungheria recinti e dissuasori avvertivano i lavoratori migranti di non entrare nel paese, in mezzo c'erano 850.000 migranti e rifugiati che erano praticamente bloccati in Grecia in attesa che le loro richieste di asilo venissero esaminate.

L'afflusso di migranti e rifugiati ha provocato un drammatico aumento di sentimenti xenofobi e anti-migranti alimentati da movimenti politici nazionalisti e di destra. In questo quadro, è fondamentale che la BWI continui a condurre una forte campagna per garantire non solo i diritti dei migranti ma anche dei rifugiati, come è evidente dal crescente numero di rifugiati in fuga da disordini politici, povertà economica e disastri naturali.

La BWI ha condotto diversi incontri con affiliati BWI dall'Europa e dal Medio Oriente e dal Nord Africa per valutare il lavoro svolto finora dal sindacato nell'area della migrazione, nonché le partnership e le attività congiunte tra sindacati dei sindacati; si è aggiornata sulle ultime tendenze e sui discorsi sulle questioni legate alla migrazione nella regione e ha messo in piedi strategie e iniziative comuni nel quadro della Campagna globale di BWI per i diritti dei lavoratori migranti - BWI Connect. Questo incontro di Palermo  è il seguito di precedenti riunioni e meeting nella regione del Mediterraneo.

Gli obiettivi di questo incontro sono i seguenti:

  • Valutare l'attuale situazione politica ed economica legata alla migrazione di manodopera a livello globale e regionale.
  • Valutare e pianificare strategie concrete e passi avanti per gli affiliati BWI per affrontare la migrazione all'interno della regione mediterranea;
  • Identificare come BWI può supportare ulteriormente gli affiliati BWI che affrontano la migrazione all'interno della regione;
  • Sviluppare relazioni con altre parti interessate in relazione alla migrazione all'interno della regione; e
  •  Costruire una campagna per affrontare l'ascesa di movimenti politici anti-migranti e xenofobi in Europa.

La Conferenza di Palermo (12-13 aprile 2019)  è stata organizzata in diverse sessioni: 

Sessione generale: Governance globale e regionale della migrazione

Questa sessione metterà in evidenza le tendenze attuali e la discussione sui problemi che riguardano i migranti e i rifugiati a livello globale e regionale.

  • Discussione Tavola Rotonda: Politica e Migranti

Questa sessione ospiterà politici e candidati per le imminenti elezioni europee che potranno illustrare le loro posizioni riguardo a migranti e rifugiati e a come l'UE dovrebbe affrontare il flusso di migranti e rifugiati, garantire i diritti dei migranti e dei rifugiati e il crescente sentimento anti-migrante all'interno Unione europea in particolare da parte dei governi di destra.

  • Discussione Tavola Rotonda: Sindacati e migranti

Questa sessione sarà caratterizzata dalla risposta dei sindacati a garantire i diritti dei migranti e dei rifugiati attraverso l'organizzazione di campagne e la difesa politica a livello nazionale, regionale e globale.

Sessione generale: Costruire partenariati tra Europa e Nord Africa

Questa sessione finale si concentrerà su come rafforzare i partenariati tra le affiliate della BWI provenienti dall'Europa e il Nord Africa partendo da riunioni precedenti e riconoscendo gli ultimi fattori politici ed economici che hanno influenzato i cambiamenti nei flussi migratori.

Allegato >

NEWSLETTER

Vuoi essere sempre informato sulle attività Fillea? Compila il modulo sottostante e riceverai periodicamente la nostra newsletter.

captcha 

facebook youtube twitter flickr
agenda busta paga mail newsletter