Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

AgendaFilleaFlickrFilleaTubetwitter 34x34facebook 34x34 newslettermail 34x34 busta paga 40x40Calcola
la tua busta paga

salute&sicurezza titolo 1200

Il progetto Arles “Attività del Rappresentante dei Lavoratori per un’Edilizia in Sicurezza”                                                                                                                                                                                                            

Il progetto Arles “Attività del Rappresentante dei Lavoratori per un’Edilizia in Sicurezza” è il progetto rivolto agli RLS e RLST promosso dal sistema della bilateralità edile Formedil e CNCPT con il cofinanziamento di Inail per sostenere la figura degli RLS e RLST come facilitatori del lavoro svolto in modo sicuro. 

L’obiettivo del progetto consiste nell’intervenire su RLS/RLST con una campagna informativa e di sensibilizzazione al ruolo che svolgono d’intesa con il nostro sistema bilaterale. Nell’ottica di fornire strumenti tecnico operativi per agevolare lo svolgimento delle attività, il progetto propone la creazione di un portale web, di una community interattiva, una serie di Focus Group di approfondimento per mettere in rete esperienze e competenze, la possibilità di compilare check list di controllo e anche la registrazione dei mancati infortuni tramite applicazioni mobili dedicate.

Per la realizzazione del progetto, Formedil e Cncpt saranno impegnati con gli enti territoriali (cpt scuole edili ed enti unitari), per un periodo di 12 mesi a partire dal maggio 2018. L’iniziativa, coinvolgerà nell’attività formativa 75 enti territoriali, gli RLST e RLS. Nella prima fase del progetto è prevista la realizzazione di 13 focus group rivolti agli RLST. Ciascun Focus Group della durata di 8 ore metterà insieme gli RLST designati di una o più regioni. Per quanto riguarda i RLS il programma punta molto a un aggiornamento della figura in questione in quanto, da monitoraggi svolti dal sistema bilaterale territoriale è emersa una carenza su tematiche che vanno oltre i semplici adempimenti normativi previsti dal D.lgs.81/08. Gli altri obiettivi consistono nel far crescere le competenze del RLS e il ruolo di collaborazione con tutte le figure che ruotano intorno a loro. Per i RLS sarà utilizzata la banca dati relativa alle oltre 10 mila figure che dal 2009 hanno partecipato, in base all’art.37 del D.lgs. 81/08, ai corsi realizzati dal sistema bilaterale.

Il progetto è stato presentato attraverso una iniziativa pubblica il 18 giugno presso l’Auditorium Inail, piazzale G. Pastore n. 6, a Roma.

VAI AL PROGRAMMA >>

VAI AL VIDEO >>

facebook youtube twitter flickr
agenda busta paga mail newsletter