Agenda FilleaFlickr FilleaTube twitter 34x34 facebook 34x34 newsletter mail 34x34 busta paga 40x40Calcola
la tua busta paga

edilizia logo 1200

Per fermare le morti nei cantieri serviva altro, dal Governo peggioramento delle norme esistenti. Leggi gli interventi di Alessandro Genovesi sulla stampa.              

In Consiglio dei Ministri i provedimenti su lavoro e sicurezza. Genovesi, Fillea Cgil: partorito topolino, peggiorando le norme. Insieme alla Confederazione continueremo la nostra mobilitazione.  

Genovesi al Fatto Quotidiano: il governo prepara un decreto ma senza quel che serve davvero, cioè meno subappalti, tutele del pubblico nel privato, patente a punti. Un errore tragico.
BASTA SPOT, PER

Slider

26.04.2010 Rinnovo del ccnl edilizia settore cooperative macchiesi, fillea cgil: pieno riconoscimento del valore contrattuale per tutto il settore.

“Con la firma di oggi si conferma la tendenza al pieno riconoscimento del valore contrattuale per tutti i lavoratori del settore “ è quanto afferma Mauro Macchiesi, segretario nazionale della Fillea Cgil a commento del rinnovo contrattuale sottoscritto unitariamente dagli edili di Cgil Cisl Uil e dalle centrali cooperative del settore edile della produzione e lavoro, che riguarda oltre 350 imprese cooperative e 35mila lavoratori. L'accordo odierno, che segue di qualche giorno quello raggiunto nel settore edile dell'industria, prevede per il livello di addensamento medio un aumento salariale di 124,22, così ripartito: 40,95 euro al 1 aprile 2010, 40,95 euro al 1 gennaio 2010 e 42,32 al 1 gennaio 2012, mentre viene fissato al 6% il valore massimo dell'Elemento Economico Variabile territoriale, prevedendo i rinnovi contrattuali dal 1 gennaio 2011.

Rafforzati gli strumenti bilaterali per la formazione professionale, che per il segretario Fillea Cgil “in presenza della grave crisi occupazionale possono prevedere forme integrative agli ammortizzatori sociali per favorire la partecipazione dei lavoratori alla formazione” mentre sul piano della lotta all'irregolarità “si conferma l'impegno nel contrasto del lavoro nero con la denuncia alla Cassa Edile per cantiere, il rilascio del Durc per congruità ed il divieto alle Casse Edili di rilasciare il Durc alle imprese in cui risulta una quota di lavoratori part time superiore a quella prevista dal Contratto Nazionale.”

Per quanto riguarda i lavoratori migranti, si rafforza l'impegno nella costruzione di percorsi formativi con il coinvolgimento delle scuole edili nella realizzazione di programmi specifici volti all'alfabetizzazione ed al rafforzamento della comunicazione e della comprensione tra lavoratori appartenenti a diverse culture .

Nei prossimi giorni proseguiranno le trattative per il rinnovo del Contratto Nazionale anche nel comparto dell'artigianato con Aniem e Confapi, con l'auspicio della Fillea che “ai tavoli di armonizzazione contrattuale con le associazioni imprenditoriali dell'artigianato si prosegua nella direzione di mantenere una struttura contrattuale unitaria per tutto il settore” conclude Macchiesi, ricordando che anche dal tavolo odierno è emersa la necessità “di richiedere al Governo di attivare quel tavolo di confronto chiesto lo scorso anno agli Stati Generali, su cui abbiamo ricevuto assicurazioni da parte dell'Esecutivo ma ancora nessuna convocazione”.




vai alla notizia su Labitalia




il testo dell'Accordo

 

IL TUO CONTRATTO

facebook youtube twitter flickr
agenda busta paga mail newsletter