Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di più leggi la Cookies Policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Agenda FilleaFlickr FilleaTube twitter 34x34 facebook 34x34 newsletter mail 34x34 busta paga 40x40Calcola
la tua busta paga

legno&arredo titolo 1200

Il 22 ottobre 2020 siglata ipotesi di rinnovo CCNL Legno-Arredo, scaduto da oltre un anno e mezzo. In questa pagina: testo integrale, comunicato unitario, messaggio di Genovesi, volantino Fillea, tabella

La lettera di Alessandro Genovesi al Direttore del Sole 24 Ore a proposito della firma del Contratto Nazionale del Legno-Arredo, in risposta alle affermazioni del capo-delegazione FederLegno Bellin.  

Discussa e approvata una ipotesi di accordo per il rinnovo del CCNL del legno, sughero, mobile, arredamento e boschivi forestale. Stop alle mobilitazioni.            

Slider

14.12.11 Una convocazione urgente al ministero dello Sviluppo economico per affrontare definitivamente il nodo del rilancio del Gruppo Ferretti Yachts, con sede a Forli', cantieri in tutta Italia, e 2.000 dipendenti piu' l'indotto. L'hanno chiesta, con una lettera al ministro Corrado Passera, le segreterie nazionali di Feneal Uil, Filca Cisl e Fillea Cgil.
"Dopo settimane di attesa per la definizione della procedura di ristrutturazione del debito della Ferretti Spa -si legge nella nota dei sindacati- con sede a Forli' e cantieri in tutta Italia, le segreterie nazionali di Feneal Uil, Filca Cisl e Fillea Cgil, con una lettera, hanno chiesto al ministro dello Sviluppo Economico, Corrado Passera, di agire affinche' si concluda l'operazione piu' volte annunciata di attivazione dell'ex-articolo 182 bis della legge Marzano da parte dei soci possessori del debito della societa' contratto negli anni prima della crisi".
La richiesta, spiegano in sindacati, "nasce dalla gravissima situazione di stallo che si e' determinata tra i soci, da settimane le difficolta' finanziarie stanno pregiudicando l'andamento aziendale e la prospettiva di rilancio dell'azienda con possibili effetti pesanti sulle prospettive occupazionali di migliaia di addetti direttamente occupati dall'impresa e nell'indotto". I sindacati si dicono pronti ad altre iniziative di protesta se non verranno ascoltati "qualora dovesse permanere -si legge ancora nella nota- una situazione di irresponsabile indeterminatezza della proprieta', le segreterie nazionali valuteranno unitamente alle segreterie territoriali di Feneal, Filca e Fillea, quali iniziative di mobilitazione intraprendere a sostegno delle richieste di rifinanziamento".

IL TUO CONTRATTO

facebook youtube twitter flickr
agenda busta paga mail newsletter