Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di più leggi la Cookies Policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

 “La trattativa per il rinnovo del CCNL Edilizia Ance–Cooperative prosegue a piccoli passi”: è quanto fanno sapere Fillea Filca Feneal dopo un nuovo incontro con le controparti.

Fitta l’agenda del confronto, incentrata su aumenti salariali, bilateralità e aspetti normativi. “Siamo riusciti ad ottenere delle prime risposte positive sulla necessità di completare la riorganizzazione degli enti bilaterali”, spiegano i segretari nazionali Feneal Filca Fillea, Correale, Macale, Di Franco. “Comune, infatti, è l’intento di valorizzare e di rilanciare la bilateralità che attraverso i CPT, le Casse Edile e le Scuole Edili, rappresenta un punto di forza indiscutibile per lavoratori ed imprese.” “Far ripartire una buona edilizia che guardi alla messa in sicurezza del territorio, alla ristrutturazione, alla manutenzione e alla prevenzione antisismica rappresenta un’opportunità di crescita per l’intero Paese - aggiungono - e siamo convinti che la nostra piattaforma contenga molte delle soluzioni e delle scelte di cui il settore ha bisogno  in questo momento. Lavoreremo perché il nuovo contratto possa declinare in termini di lavoro, aumenti salariali, innovazione e ricambio generazionale le nuove sfide in cui bisogna credere ed investire.”