Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di più leggi la Cookies Policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Agenda FilleaFlickr FilleaTube twitter 34x34 facebook 34x34 newsletter mail 34x34 busta paga 40x40Calcola
la tua busta paga

domani ci sara logo 1200

Troppi infortuni mortali all'interno dei cantieri, anche in Emilia Romagna, dove in pochi giorni si sono verificati due incidenti mortali. Maurizio Maurizzi: occorre aumetare le ispezioni    

Ieri un lavoratore dipendente di un’impresa edile,  in provincia di Ferrara, è rimasto vittima di un infortunio mortale, schiacciato dal Bobcat sul quale stava lavorando; pochi giorni fa, il 3 aprile,  un lavoratore è deceduto in un cantiere autostradale sulla A14 a San Lazzaro di Savena (Bologna), dopo essere stato urtato da un mezzo in corsa "insieme alle lacrime, aumenta la rabbia nel continuare ad assistere a questo stillicidio nei luoghi di lavoro"".
E' quanto afferma Maurizio Maurizzi, segretario generale della Fillea Emilia Romagna, che prosegue "oltre a chiedere alla Magistratura e agli organi competenti di fare completa luce al più presto, evidenziando le eventuali responsabilità, e verificando se vi sia stato il rispetto di tutte le normative inerenti la sicurezza, in entrambi i casi, è urgente mantenere alta l'attenzione e la vigilanza da parte degli organi di controllo, incrementando le ispezioni e inasprendo le sanzioni affinché tali eventi non si ripetano, e venga garantito il diritto fondamentale di poter lavorare senza rischiare la vita" conclude Maurizzi.

NEWSLETTER

Vuoi essere sempre informato sulle attività Fillea? Compila il modulo sottostante e riceverai periodicamente la nostra newsletter.
facebook youtube twitter flickr
agenda busta paga mail newsletter