Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di più leggi la Cookies Policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Agenda FilleaFlickr FilleaTube twitter 34x34 facebook 34x34 newsletter mail 34x34 busta paga 40x40Calcola
la tua busta paga

Nella giornata di mercoledì si è tenuto al Teatro della Legalità di Casal di Principe il congresso provinciale della Fillea-Cgil di Caserta, la categoria dei lavoratori dell’edilizia e del legno. Eletta Segretaria Generale Irene Velotti. Napoletana, classe ’66, dopo gli studi superiori nel capoluogo campano Velotti è stata costretta ad accettare alcuni lavori in nero nel settore del commercio prima di decidere di emigrare in Emilia Romagna nei primi anni ’90, come molti giovani del sud sono costretti a fare da decenni. A Reggio Emilia, è stata operaia nel settore dell’agro-industria, dal 1996 delegata e poi funzionaria Flai-Cgil. Con l’avanzamento dei lavori della linea ferroviaria ad alta velocità e la costruzione della stazione di Reggio Emilia Mediopadana, inizia dal 2002 la sua collaborazione con la Fillea-Cgil. E' segretaria organizzativa, membro del direttivo nazionale e si occupa di tutti gli enti bilaterali di Reggio Emilia per un decennio. È impegnata, inoltre, nella riorganizzazione del settore edile-cooperativo e del legno. Torna in Campania nell’aprile 2017, chiamata dalla Fillea provinciale di Caserta.

“Grande emozione e soddisfazione per la fiducia che le compagne e i compagni della Fillea mi hanno accordato - dichiara la neo-Segretaria Generale Irene Velotti -. Dimostrerò con i fatti che questa è ben riposta. Un ringraziamento a Vincenzo Maio che mi ha preceduta e un pensiero ai tanti lavoratori dell’edilizia della Provincia di Caserta, un settore che versa ormai a livelli inaccettabili: pur con la presenza di molti cantieri, gli iscritti alla Cassa Edile risultano fin troppo pochi." "Molto c’è da fare per ritornare a standard minimi di qualità e legalità, ad una soglia di “normalità” che sembra ora lontana, a cominciare dall’applicazione anche a Caserta dei contratti nazionali dell’edilizia”.

Fonte: Caserta News

 

facebook youtube twitter flickr
agenda busta paga mail newsletter