Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di più leggi la Cookies Policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Agenda FilleaFlickr FilleaTube twitter 34x34 facebook 34x34 newsletter mail 34x34 busta paga 40x40Calcola
la tua busta paga

domani ci sara logo 1200

Sottoscritto protocolli internazionale per consentire le ispezioni del sindacato mondiale degli edili - BWI - nei cantieri degli stadi della Coppa del Mondo di Calcio Fifa 2022 in Qatar 
 
15.11.16 Dopo quasi due anni di mobilitazione e sei mesi di negoziati, finalmente i sindacati edili mondiali (BWI) hanno sottoscritto oggi in Qatar con il Comitato Supremo per la delivery e la legacy (SC) un protocollo che consentirà ispezioni nei cantieri della Coppa del Mondo Fifa del 2022, per verificare le condizioni di lavoro e di sicurezza dei lavoratori impegnati nei cantieri. Si tratta di un accordo riguardante gli appalti che vedono coinvolti le società multinazionali con sede in Paesi in cui BWI ha una propria rappresentanza. Ad oggi le aziende individuate provengono dall’Austria, il Belgio, l’Italia, l’India e Cipro.
Ambet Yuson, Segretario Generale del BWI ha spiegato che “si tratta di un passo importante che fornirà un meccanismo più solido di monitoraggio della sicurezza dei lavoratori in occasione dei mondiali del 2022, poiché da oggi la federazione globale BWI lavorerà a stretto contatto con la SC al fine di rivedere e valutare il sistema di formazione in materia di sicurezza e salute dei lavoratori sul luogo di lavoro. Avremo accesso ai cantieri ed effettueremo ispezioni del luogo di lavoro. Ciò risulta fondamentale per la prevenzione e la riduzione degli incidenti e del numero di morti e feriti”.

L’accordo, che fa seguito a quello siglato lo scorso agosto 2016 dal Comitato Locale di Organizzazione dei mondiali di calcio FIFA 2018 in Russia e la FIFA con BWI, dura 12 mesi e interessa i lavori di costruzione dei 5 stadi a Doha e Qatar, per circa 30.000 lavoratori, provenienti principalmente da Bangladesh, India e Nepal.

 

Vai al testo integrale del comunicato BWI >>

NEWSLETTER

Vuoi essere sempre informato sulle attività Fillea? Compila il modulo sottostante e riceverai periodicamente la nostra newsletter.
facebook youtube twitter flickr
agenda busta paga mail newsletter