Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di più leggi la Cookies Policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Agenda FilleaFlickr FilleaTube twitter 34x34 facebook 34x34 newsletter mail 34x34 busta paga 40x40Calcola
la tua busta paga

domani ci sara logo 1200

Il Congresso Nazionale Cgil, in corso a Bari, boccia un ordine del giorno dal titolo "No alla tav Torino-Lione". Il commento di Antonio Di Franco, segretario nazionale Fillea                  

 “Con il voto di oggi  si riconferma la volontà della nostra organizzazione di ritenere strategica per lo sviluppo del Paese la realizzazione di questa infrastruttura” è quanto fa sapere Antonio Di Franco, segretario nazionale Fillea, dopo la bocciatura da parte del Congresso Cgil - in corso a Bari - dell’ordine del giorno dal titolo "No alla Tav Torino-Lione".

“Il completamento della rete alta velocità/ alta capacità rappresenta per il Paese e per l’economia italiana un tassello fondamentale per il rilancio di molti settori che oggi soffrono dell'isolamento infrastrutturale e di tempi e costi di trasporto delle merci che rendono il nostro tessuto industriale non competitivo rispetto a molti Paesi del Nord Europa. Ostacolare il progetto e continuare a veicolare merci oltre confine puntando sul trasporto su gomma attraverso valichi transfrontalieri è una strategia che penalizza l'ambiente e gli snodi cittadini, già troppo congestionati. Un Governo che ha a cuore la crescita e lo sviluppo del Paese dovrebbe puntare alla celere ripresa dei lavori del corridoio Torino-Lione e contemporaneamente dare corso a alle opere previste dal piano Connettere l’Italia” conclude Di Franco.

NEWSLETTER

Vuoi essere sempre informato sulle attività Fillea? Compila il modulo sottostante e riceverai periodicamente la nostra newsletter.
facebook youtube twitter flickr
agenda busta paga mail newsletter