Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di più leggi la Cookies Policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Agenda FilleaFlickr FilleaTube twitter 34x34 facebook 34x34 newsletter mail 34x34 busta paga 40x40Calcola
la tua busta paga

domani ci sara logo 1200

Gorla su dichiarazioni della Ministra Lamorgese alla Camera: apprezziamo sue parole su strategia anti infiltrazioni criminali e mafiose nel sistema degli appalti. Pronti a fare la nostra parte.                  

Dal segretario nazionale Fillea Cgil Graziano Gorla arriva l'apprezzamento per le dichiarazioni di ieri alla Camera della Ministra dell'interno Lamorgese "mirate a mettere in campo una strategia di intervento preventivo contro possibili nuovi pericoli di infiltrazioni criminali e mafiose, in un momento così delicato della vita del nostro Paese, dove occorre lo sforzo di tutti per impedire ogni forma di inquinamento dell'economia legale e per bloccare possibili fenomeni corruttivi legati all'assegnazione degli appalti."

"Da parte della Fillea Cgil, da sempre protagonista nella promozione della legalità e nel contrasto ad ogni forma di illegalità nel mondo del lavoro, piena disponibilità a fare la propria parte a livello nazionale e sul territorio per monitorare le diverse e specifiche situazioni locali. Abbiamo avanzato nel tempo molte proposte per prevenire le infiltrazioni criminali e mafiose nelle costruzioni, consapevoli di quanto questo settore sia generalmente più esposto di altri alle incursioni delle economie illegali. Ora vanno raddoppiati i nostri sforzi e va alzato il livello di attenzione verso il settore, contemporaneamente occorre una presenza ed un sostegno forte da parte dello Stato, perchè in un momento di crisi devastante come quello che stiamo attraversando, con i cantieri fermi e le imprese in sofferenza per la mancanza di liquidità, l'edilizia potrebbe rappresentare una preda facile per le economie illegali. Anche per questo, riteniamo irresponsabile che da parte di alcuni si continui a confondere le questioni: rendere il sistema degli appalti più veloce, sburocratizzare non può e non deve assolutamente significare togliere regole e paletti, come controlli a posteriori o sospendere Durc e certificato antimafia." 

NEWSLETTER

Vuoi essere sempre informato sulle attività Fillea? Compila il modulo sottostante e riceverai periodicamente la nostra newsletter.
facebook youtube twitter flickr
agenda busta paga mail newsletter