Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di più leggi la Cookies Policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Agenda FilleaFlickr FilleaTube twitter 34x34 facebook 34x34 newsletter mail 34x34 busta paga 40x40Calcola
la tua busta paga

domani ci sara logo 1200

Drammatico incidente sul lavoro tra Tito e Brienza nel cantiere più grande della Basilicata, sciopero di otto ore proclamato da Fillea Filca Feneal.                                            

"Un operaio abruzzese di 58 anni, Antonio Cavallucci, è morto nel pomeriggio di ieri, 30 marzo, in seguito al ribaltamento di un mezzo meccanico sul cantiere della variante all`attuale percorso della strada statale Tito-Brienza. Secondo quanto si è appreso, l`uomo - per cause in fase di accertamento - ha perso il controllo di un escavatore che stava manovrando sulla sommità di una scarpata realizzata nell`ambito dei lavori che dovrebbero permettere ai mezzi in arrivo da Potenza, e diretti all`imbocco della Fondovalle dell`Agri e ad Atena Lucana, di aggirare il centro abitato di Brienza. Quindi sarebbe scivolato da un`altezza di oltre 30 metri impattando assieme all`escavatore sull`asfalto sottostante." E' quanto leggiamo su "Il quotidiano del Sud".
Secondo una prima ricostruzionie, riportata da Fanpage "per motivi tutti ancora da accertare, l’operaio 58enne avrebbe perso il controllo del mezzo meccanico su cui stava operando per il movimento terra su terreno che sovrasta la strada. L’escavatore quindi sarebbe scivolato dal costone si sarebbe ribaltato scaraventandolo sull’asfalto sottostante e finendo infine per schiacciarlo dopo un volo di diversi metri. La tragedia nei pressi della Cappella della Madonna degli Angeli dove , come spiegano i sindacati, Antonio Cavallucci stava svolgendo dei lavori esterni alla galleria su un mezzo meccanico di cui  ha perso il controllo per via di un cedimento del terreno su cui stava lavorando."

Proclamato lo sciopero di 8 ore per turno sulla Tito Brienza, indetto da FenalUil, Filca-Cisl e Fillea-Cgil lucani,  che annunciano anche l’assemblea permanente dei lavoratori a partire dalle 9 di domani 31 marzo 2021 davanti all’ingresso del Campo Base a Brienza.

 

 

NEWSLETTER

Vuoi essere sempre informato sulle attività Fillea? Compila il modulo sottostante e riceverai periodicamente la nostra newsletter.
facebook youtube twitter flickr
agenda busta paga mail newsletter