Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di più leggi la Cookies Policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Agenda FilleaFlickr FilleaTube twitter 34x34 facebook 34x34 newsletter mail 34x34 busta paga 40x40Calcola
la tua busta paga

domani ci sara logo 1200

Incidenti sul lavoro: è strage continua! Le iniziative unitarie e le richieste del nostro settore. 12 maggio evento online Cgil Cisl Uil per chiedere un "patto per la salute e la sicurezza".                          

“E’ in gravi condizioni, dopo un volo di quattro metri, un operaio 29enne di Borno, in Valle Camonica, fratture al costato e contusioni varie. L’incidente è avvenuto ieri mentre l’operaio era al lavoro sul ponteggio di una casa privata a Riva di Solto.”  Una notizia dalla rassegna stampa di oggi, una notizia dalla rassegna stampa di tutti i santi giorni, spesso purtroppo con esiti peggiori. 

E’ una strage senza fine quella degli infortuni mortali sul lavoro, sono tantissime le vittime che si contano in tutti i settori, in particolare nell’edilizia dove, alle vittime vanno aggiunti i numerosi infortuni gravissimi, con lunghi decorsi post trauma e spesso alte percentuali di invalidità permanente. 

Il nostro segretario generale Genovesi ne ha parlato nei giorni scorsi su TgCom  e sul Manifesto del 1 maggio e del 5 maggio.

E si muore ancora d’amianto, come ha ricordato la segretaria nazionale Behri in una intervista a Collettiva.

I primi mesi di questo 2021 registrano un terrificante aumento di infortuni mortali nei nostri settori: rispetto allo stesso periodo del 2020, nel periodo 1 gennaio - 8 marzo 2021 le morti sono più che raddoppiate. Lo scorso anno, nonostante il lockdown, che ha bloccato tutte le attività dal’8 marzo all’8 maggio, erano morti nove edili…quest’anno, a cantieri aperti, il conto è spaventoso, come dimostrano le notizie degli ultimissimi giorni:

  • 6 maggio: in un cantiere di Pagazzano, nella bassa bergamasca, muore un lavoratore di 46 anni, travolto da una lastra di cemento che si è staccata da una gru
  • 7 maggio: a Campomarino, provincia di Campobasso, in un cantiere di consolidamento di un ponte, muore un operaio di 55 anni caduto da un’impalcatura posta a 30 metri
  • 8 maggio: in provincia di Varese, di sabato, nel cantiere della Fornace di Tradate, muore un operaio di 52 anni, cadendo da un ponteggio.

Tante le mobilitazioni e le iniziative dei sindacati per chiedere un rafforzamento del sistema dei controlli, come ancora una volta richiesto da Fillea Filca Feneal lo scorso 29 aprile, in occasione del #SafeDay, e con gli sciopero del 3 maggio ad Alessandria dopo l’infortunio mortale sul lavoro nel cantiere del futuro polo logistico di Amazon e di Bergamo. Qui trovate tutti gli appuntamenti in programma >

E poi il 12 maggio alle ore 10:00 l'evento online "Fermiamo la strage nei luoghi di lavoro”, promosso da Cgil Cisl Uil, 12:00 con i tre segretari generali confederali, da seguire su tutti i social, compresa la pagina Facebook della Fillea.

 

Sicurezza CgilCislUilMaggio2021

 

NEWSLETTER

Vuoi essere sempre informato sulle attività Fillea? Compila il modulo sottostante e riceverai periodicamente la nostra newsletter.
facebook youtube twitter flickr
agenda busta paga mail newsletter