Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di più leggi la Cookies Policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Agenda FilleaFlickr FilleaTube twitter 34x34 facebook 34x34 newsletter mail 34x34 busta paga 40x40Calcola
la tua busta paga

domani ci sara logo 1200

Ennesima tragedia in un cantiere del capoluogo ligure, vittima un operaio di 54 anni, caduto da un'impalcatura. Fillea Filca Feneal dichiarano per il 16 settembre otto ore di scioperi nei cantieri liguri.                

La tragedia è avvenuta in un cantiere del quartiere Foce di Genova. Secondo una prima ricostruzione, riporta Repubblica "l'operaio stava montando una impalcatura di un palazzo dove dovevano iniziare i lavori di rifacimento della facciata. L'uomo sarebbe precipitato dal terzo piano, finendo sul marciapiedi. Non è ancora certa la causa della caduta, anche se avanza l'ipotesi che abbia ceduto una tavbola di legno che è stata sequestrata dagli inquirenti. Sul posto oltre ai carabinieri sono arrivati il pm Stefano Puppo e il procuratore capo facente funzioni Francesco Pinto."

Le Segreterie di Feneal Uil Filca Cisl e Fillea Cgil hanno proclamato per giovedì 16 settembre 2021 otto ore di sciopero del comparto edile genovese per chiedere maggiore sicurezza sul lavoro, come leggiamo in un comunicato dei Segretari Generali Mirko Trapasso, Andrea Tafaria e Federico Pezzoli, i quali si chiedono "cosa ancora debba accadere in questo Paese affinchè la sicurezza sul lavoro diventi una priorità di tutti “Oggi piangiamo l’ennesima morte sul lavoro di un lavoratore edile: è ora di dire basta a questa tragica mattanza che ogni giorno si rinnova”.

Durante lo sciopero si terrà un presidio sotto la Prefettura di Genova dove le Segreterie sindacali chiederanno di essere ricevute per portare il problema della sicurezza all’attenzione della città e del Governo.

“E’ necessaria una presa di responsabilità forte da parte di istituzioni e politica e soprattutto di investire risorse sull’aumento di ispettori, formazione e prevenzione, e in maggiori controlli –  concludono i Segretari - condizioni senza le quali la sicurezza sul lavoro non è garantita”

Vai alla notizia su sito di Repubblica >

NEWSLETTER

Vuoi essere sempre informato sulle attività Fillea? Compila il modulo sottostante e riceverai periodicamente la nostra newsletter.
facebook youtube twitter flickr
agenda busta paga mail newsletter