Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di più leggi la Cookies Policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Agenda FilleaFlickr FilleaTube twitter 34x34 facebook 34x34 newsletter mail 34x34 busta paga 40x40Calcola
la tua busta paga

domani ci sara logo 1200

Genovesi torna a parlare dell'ultima ordinanza del Commissario per la ricostruzione del Centro Italia, la numero 118 del 9 settembre 2021: tutele per lavoratori dei subappalti estese anche ai lavori privati.                     

“Tra gli aspetti più importanti dell’ultima ordinanza del Commissario per la ricostruzione del Centro Italia, la n. 118 del 9 Settembre 2021, vi è l’estensione alla ricostruzione privata delle tutele previste dall’art. 49 del decreto 77/2021 che ha modificato l’articolo 105 del Codice degli Appalti, in continuità con la volontà di garantire il massimo rispetto dei diritti e della sicurezza in tutti i cantieri del centro Italia che ha sempre caratterizzato l’azione della Fillea Cgil e di tutto il sindacato confederale”. Così dichiara Alessandro Genovesi, Segretario Generale della Fillea Cgil.

“In continuità con le precedenti ordinanze, tutte le norme positive del Codice degli Appalti Pubblici introdotte dopo il confronto con il Governo in materia di appalti e sub appalti valgono ora anche per la ricostruzione privata: di conseguenza i sub appaltatori che opereranno nei cantieri privati dovranno garantire gli stessi standard qualitativi e prestazionali previsti nel contratto di appalto e riconoscere ai lavoratori un trattamento economico e normativo non inferiore a quello che avrebbe garantito il contraente principale, inclusa l’applicazione dei medesimi contratti collettivi nazionali di lavoro, qualora le attività oggetto di subappalto coincidano con quelle caratterizzanti l’oggetto dell’appalto. A dimostrazione che, se vi è la volontà politica, si possono estendere diritti e tutele per tenere insieme velocità, qualità del prodotto, tutele e diritti dei lavoratori”.

“Sarà ora compito di tutti, committenti, servizi ispettivi, sistema delle Casse Edili ed Edilcasse, sindacati vigilare per il rispetto di queste norme – conclude Genovesi - contro ogni forma di sfruttamento e di dumping, a tutela dei lavoratori e delle tante imprese serie che operano nel settore edile”.

Il video comunicato di Genovesi >

Il precedente comunicato >

NEWSLETTER

Vuoi essere sempre informato sulle attività Fillea? Compila il modulo sottostante e riceverai periodicamente la nostra newsletter.
facebook youtube twitter flickr
agenda busta paga mail newsletter