Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di più leggi la Cookies Policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Agenda FilleaFlickr FilleaTube twitter 34x34 facebook 34x34 newsletter mail 34x34 busta paga 40x40Calcola
la tua busta paga

sindacato nuovo1200x333

Sindacato Nuovo, Novembre 2021, pag. 11. Legge delega: vanno superate alcune ambiguità che, se non corrette, possono generare passi indietro su tutele dei lavoratori, lotta alla corruzione e alle infiltrazioni. Di Alessandro Genovesi, Segretario generale FILLEA CGIL

Dopo il decreto 77/2021 convertito in legge n. 108 (decreto semplificazioni 2021) sono venuti meno i nodi del contendere con l’Unione Europea rispetto al vigente Codice degli Appalti, avendo risolto il tema della soglia “predeterminata” del sub appalto (oggetto di procedura di infrazione), con un cambio di filosofia complessiva, come posto dalla Fillea Cgil e dall’intero sindacato confederale: garantire parità di trattamento economico e normativo e stesso CCNL tra lavoratori in appalto e sub appalto. Favorendo così la specializzazione produttiva e non l’utilizzo del sub appalto esclusivamente per risparmiare su salario e diritti dei lavoratori. Inoltre diversi interventi di riduzione dei tempi di attraversamento (i tempi che passano tra un’autorizzazione e l’altra per avviare un cantiere e che rappresentano oltre il 56% dei tempi complessivi, dalla progettazione al collaudo) sono stati già introdotti (Conferenza Unica dei Servizi con silenzio-assenso, Sovra intendenza Unica, riduzione dei passaggi Cipe, ecc.). 

Prosegui la lettura >

facebook youtube twitter flickr
agenda busta paga mail newsletter