Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di più leggi la Cookies Policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Agenda FilleaFlickr FilleaTube twitter 34x34 facebook 34x34 newsletter mail 34x34 busta paga 40x40Calcola
la tua busta paga

domani ci sara logo 1200

13.01.15 Stato di crisi, la newsletter dell'Ufficio Stampa Fillea sulle crisi nelle costruzioni, raccontate dalla stampa locale. In questo numero si parla di: Policlinico di Caserta, sicurezza nei cantieri, Sacci di Tavernolo, 3Elle, Gruppo Saviola, Natuzzi, Rdb. E poi di fondi per le scuole a Napoli e Anas Sicilia. Goodnews dalla Sitapan e dalla Sis.

13.01.15 CASERTA.POLICLINICO, LICENZIAMENTI CONFERMATI
Problemi all'infinito per la realizzazione del Policlinico di Tredici, l' opera una volta riconosciuta come la grande incompiuta. A determinare ulteriori rischi per la prosecuzione dell'appalto è l'ultima «opzione» adottata dalla società di riferimento, Condotte, che ha deciso il licenziamento di 21 dipendenti su 40 con la riserva di allargare la procedura per la parte residuale dell'organico.
Il Mattino di Caserta

13.01.15 TREVISO. SICUREZZA NEI CANTIERI: ARRIVA LA TASK FORCE DEL SINDACATO
I sindacati mandano gli ispettori nei cantieri edili per prevenire gli incidenti sul lavoro. Parte proprio da Treviso il progetto di questa task force composta da tre rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza territoriale (Rlst) per aumentare i controlli sulla sicurezza del comparto edile.I nuovi assunti dovranno verificare che all'interno dei cantieri tutto si svolga secondo i termini di legge: potranno intervenire a seguito di segnalazione da parte dei lavoratori o su richiesta degli stessi imprenditori che potranno così chiedere la loro consulenza per garantire il maggior livello di sicurezza possibile ai loro operai.
La Tribuna di Treviso

13.01.15 BERGAMO. PROSEGUE MOBILITAZIONE LAVORATORI ALLA SACCI DI TAVERNOLA
Sindacati, amministrazione comunale e cittadini di Tavernola ieri hanno parlato con una voce sola per dire che «la Sacci ha sbagliato» a licenziare un lavoratore e a sospenderne altri tre per tre giorni. L'unica «colpa» di questi quattro operai, che insieme compongono la Rsu, è di aver riproposto in bacheca un comunicato già diffuso nel 2012, quando però il documento non aveva provocato nessuna reazione da parte dell'azienda
Eco di Bergamo

Ridente 11.01.15 TREVISO. GOODNEWS DALLA SITAPAN: ASSUNZIONI!
Forse si apre una strada di uscita dalla crisi che dal 2008 ha fatto piombare il manifatturiero in una continua regressione: alla Sitapan di Refrontolo, gruppo Saviola, si sono chiuse le selezioni per l'assunzione con contratti a tempo determinati, ma in predicato di poter essere trasformati a tempo indeterminato, di una quindicina di persone. Erano poco più di cinquanta distribuite nelle due sedi di Refrontolo e Premaor, ora i dipendenti sono quasi settanta.
Gazzettino di Treviso

11.01.15 PUGLIA. NATUZZI, IL 13 INCONTRO A ROMA
L'appuntamento è per martedì 13, nella sede romana della FederlegnoArredo. Obiettivo, giungere a una sintesi delle rispettive posizioni: la Natuzzi Spa e i sindacati nazionali e teritoriali, già impegnati 1'8 e il 9 gennaio scorsi in Confindustria, a Bari, in una propedeutica due giorni di «avvicinamento», provano a circoscrivere il punto di equilibrio.
Gazzetta del Mezzogiorno

11.01.15 CREMONA. GEVE NON PAGA, RDB NEL CAOS
L'atto notarile è stato siglato il 17 dicembre, ma la cifra pattuita non è stata depositata e così l'acquisto di Rdb da parte della veronese Geve non è ancora stato concretizzato: una situazione di caos che ha spinto i sindacati a convocare un'assemblea dei lavoratori  e a richiedere per la prossima settimana un coordinamento nazionale urgente presso la sede di Pontenure
Provincia di Cremona

10.01.15 NAPOLI. SCUOLE A PEZZI, DOVE SONO I SOLDI PER LA MANUTENZIONE?
Parte l'area metropolitana ma non ci sono risorse economiche sufficienti per garantire la funzionalità, la manutenzione ordinaria,
straordinaria e la messa in sicurezza delle scuole di Napoli e provincia. Ma non solo. I fondi stanziati dal governo guidato da Matteo Renzi per la Campania per i plessi che fine hanno fatto? Spariti. L'esecutivo aveva pro-messo alla nostra regione 182 milioni di euro per gli interventi di piccola manutenzione per il ripristino del decoro e della funzionalità degli edifici scolastici.
Cronache di Napoli

09.05.15 MANTOVA. GRUPPO SAVIOLA DISDICE CONTRATTO AZIENDALE, E' MOBILITAZIONE
L'anno nuovo inizia con uno sciopero, già fissato per il prossimo 19 gennaio dalle 9 alle 11: è il segno che nel gruppo Saviola si apre un periodo difficile per i rapporti fra sindacati e azienda. Ieri mattina si è infatti riunito il coordinamento delle rappresentanze sindacali unitarie del gruppo Mauro Saviola con i sindacati territoriali per valutare la linea di condotta da tenere, alla luce della disdetta della contrattazione aziendale fatta dal Gruppo
Gazzetta di Mantova

Ridente 09.01.15 GOODNEWS SICILIA. IN 29 ASSUNTI DALLA SIS
Ventinove operai sono stati assunti dalla Sis con contratti a tempo indeterminato. Soddisfazione dei sindacati "per gli edili l'anno comincia con una buona notizia: la Sis ha mantenuto gli impegni. Adesso potranno lavorare serenamente fino alla fine dell'appalto."
Giornale di Sicilia

09.01.15 IMOLA. LA NUOVA 3ELLE CAMMINA IN SALITA
Parte in salita l'esperienza della 3elleN: la vecchia 3elle e sindacati faticano a trovare 80 lavoratori interessati a entrare come soci della nuova coop di serramenti in legno che prenderà il posto, su scala ridotta, della 3elle finita in concordato preventivo. Al momento la conta degli ex dipendenti (256) che hanno accettato la scommessa di investire tutto il 'pacchetto' della propria mobilità nella nuova cooperativa (come previsto dalla legge Marcora) si è fermata a quota 64. E il progetto è comunque assoggettato al buon esito della procedura di gara in corso in tribunale a Bologna e aperta fino al mezzogiorno di venerdì 16: affitto d'azienda della 3elle in concordato per 12 mesi (più 12) a 150mila euro all'anno.
Il Resto del Carlino edizione Imola

09.01.15 SICILIA. IL TESORO DEGLI APPALTI ANAS. SINDACATI E ANCE: POCA TRASPARENZA
Nell'isola della grande crisi economica, l'Anas ha gestito appalti per 3 miliardi di euro e presto ne gestirà altri per 1,7 miliardi, ma per l'Ance Sicilia «non è trasparente» nell'aggiudicazione delle gare e per il governo Crocetta e i sindacati «investe troppo poco» nella manutenzione delle strade siciliane. Il mega ente del ministero dell'Economia presto diventerà la stazione appaltante più importante in assoluto.
La Repubblica edizione Palermo

NEWSLETTER

Vuoi essere sempre informato sulle attività Fillea? Compila il modulo sottostante e riceverai periodicamente la nostra newsletter.
facebook youtube twitter flickr
agenda busta paga mail newsletter