Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di più leggi la Cookies Policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Agenda FilleaFlickr FilleaTube twitter 34x34 facebook 34x34 newsletter mail 34x34 busta paga 40x40Calcola
la tua busta paga

domani ci sara logo 1200

Passo indietro del Governo sul decreto Semplificazioni: via il massimo ribasso, tavolo tecnico per subappalti. Finale incoraggiante che chiude una settimana di passione. Il commento di Genovesi su Rainews24                                  

Si conclude oggi una settimana di passione, aperta dalla minaccia di un decreto semplificazioni in pieno stile anni 50, con il ritorno al massimo ribasso e alla liberalizzazione del subappalto, conclusa con un’apertura significativa da parte del Governo, che torna sui suoi passi, come ci racconta oggi Massimo Franchi sul Manifestoespunto il massimo ribasso, confronto tecnico sui subappalto. Cgil, Cisl e Uil incassano da Draghi di togliere dal decreto Semplificazioni la norma più contestata e di discutere la seconda più invisa. Riparte il dialogo con il governo ma restano le critiche” e le categorie degli edili consegnano le loro proposte al tavolo tecnico, come racconta Alessandro Genovesiabbiamo consegnato le nostre proposte per valorizzare il lavoro, vedremo se saranno accolte nel decreto”.

Risultato importante dunque, raggiunto anche grazie all’impegno degli edili, che per primi avevano lanciato l’allarme, minacciando subito lo sciopero generale e ribadendo le proprie ragioni a Roma in Piazza Montecitorio ed in altre cinque città il 26 maggio.

Dunque, come ci racconta Enrico Marro sul Corriere della Sera “sindacati, ma anche Pd, Leu e 5 Stelle, hanno ottenuto che dalla bozza del decreto venisse tolto il criterio del massimo ribasso per l’aggiudicazione dei lavori mentre sull’altro punto di scontro, il tetto ai subappalti, c’è stato in serata un confronto tecnico tra governo e sindacati” ed anche al Corsera Genovesi ribadisce “Aspettiamo il testo del decreto e poi decideremo se andare avanti con la mobilitazione”.

La settimana attraverso i ritagli stampa:

Vai al comunicato unitario Fillea Filca Feneal e alla dichiarazione di Genovesi 

Vai alla pagina della mobilitazione del 26 maggio

 

NEWSLETTER

Vuoi essere sempre informato sulle attività Fillea? Compila il modulo sottostante e riceverai periodicamente la nostra newsletter.
facebook youtube twitter flickr
agenda busta paga mail newsletter